ADAM WILD – Bonelli nell’Africa nera

E diciamocelo, ADAM WILD, l’ultimo uscito dal calderone Bonelli, ti pareva un cavolata pazzesca, una roba proprio da nonno seduto dal dentista.
Un’idea decisamente fuori dal tempo e con un rischio razzismo a livelli apocalittici.
Il buon cacciatore bianco nell’africa nera… Andiamo

adam_wild

Invece non è male, le prime due storie se ne scorrono via veloci e senza intoppi.
Giocano su mille stereotipi, senza nemmeno rimodernarli troppo e il tutto funziona.
Ci sono gli elefanti, le principesse guerriere e il dandy un po’ effemminato, però tutto con una naturalezza che non si pone troppi problemi e che racconta semplicemente una storia di avventura.
Amina

Adam Wild, almeno per i primi due numeri diverte, cosa mica da poco.

Quindi nnamose a comprarlo pure il terzo

Qui di sotto, rapinata da wikipedia, la schedina tecnica e se clikkkkkkkkkate sulla copertina andate al sito ufficiale, mica pizza e fica

Adam Wild
Autori Gianfranco Manfredi (testi)
Darko Perović (copertinista)
Editore Sergio Bonelli Editore
1ª edizione 2014
Periodicità mensile
Formato 16 × 21 cm
Rilegatura brossurato
Pagine 98
Censura no
Genere Avventura
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...